Vestiti corti da donna: migliori prodotti di Agosto 2021, prezzi, recensioni

Il vestito da donna è un capo d’abbigliamento che nasce appositamente per il pubblico femminile.

Può essere fatto di tessuti diversi, avere lunghezze differenti, essere a maniche lunghe, corte, o a bustino, essere a tinta unita o a fantasia, lungo fino ai piedi, di media lunghezza o mini.

Scegliere un vestito non è affatto semplice, ma sicuramente esiste un abito giusto per ogni donna.

In questo articolo parleremo dei vestiti da donna, in particolare dei vestiti corti. Vedremo quali tessuti esistono, come abbinarli, ed in quali occasioni indossare i vestiti corti.

Che cos’è un vestito da donna?

Un vestito da donna è un capo d’abbigliamento che copre il corpo dalle spalle alle gambe in un unico pezzo, senza cuciture tra il corpo e le gambe.

Un vestito è come una maglietta o una maglia lunga fino alle ginocchia. Oppure possiamo paragonare il vestito ad un busto cucito ad una gonna.

I tessuti e i modelli degli abiti da donna sono tantissimi.

Il vestito in Europa lo portano solo le donne, mentre in alcuni paesi come Asia e Africa è normale che anche gli uomini indossino un vestito tipo tunica.

Il vestito da donna nella storia

Fino al 1800 le donne indossavano principalmente vestiti con corpetti rigidi e gonne lunghe fino in fondo ai piedi. Questi abiti erano fatti apposta per limitare il movimento.

Finalmente dopo la prima guerra mondiale le forme del vestito cominciarono ad essere più semplici e il corpo femminile cominciava ad apparire con le sue curve originali.

Intorno agli anni ’20 le caviglie cominciarono ad  uscire fuori dall’abito, e già questo suscitò molti scandali.

L’abito da donna

Le donne adorano i vestiti.

Insieme a borsa, scarpe e capelli, l’abito è una fissazione delle donne. Il vestito è un indumento veramente femminile, il vestito è femminile per antonomasia. L’abito da donna può mettere in evidenza le curve, le gambe, le spalle, la scollatura, la schiena della donna con eleganza e fascino.

Una donna è sempre femminile con un abito e spesso anche sexy.

I modelli del vestito da donna

I modelli di vestito da donna in realtà possono essere tanti quanti lo sono i vari tipi di maglie, magliette e camice con i vari tessuti e scolli, e di quanti modelli di gonne esistono.

In generale comunque parliamo di due tipi di abito, aderente o largo.

Il vestito aderente è un modello a tubino, e può essere più elegante e sexy del modello largo che invece è più comodo e casual.

Inoltre l’abito da donna può essere per esempio senza maniche o bretelle, come fosse un top, oppure con delle bretelline, smanicato, a maniche corte o a maniche lunghe.

Inoltre la scollatura del seno e delle spalle può variare molto tra un modello e l’altro.

Per quanto riguarda la parte bassa del vestito l’abito può essere mini, cioè corto fino a sopra la coscia, corto, cioè tagliato sopra il ginocchio, longuette sotto al ginocchio, oppure lungo che arriva a coprire caviglie e piedi.

La gonna può esser a campana, a balze, dritta a tubo, aderente o avvitata.

I tessuti dei vestiti da donna

Il modello dell’abito cambia molto a seconda del tessuto con cui è stato fatto.

Intanto perché ci sono materiali estivi ed invernali.

Tra i materiali estivi, quindi freschi, ci sono il cotone e il lino che sono anche traspiranti, poi la seta, la viscosa, l’acrilico, il tulle e il jeans.

I tessuti più invernali invece sono la lana, il velluto e l’acrilico.

Quando indossare il vestito?

Possiamo indossare un vestito anche tutti i giorni, e in tutte le occasioni che vogliamo, della mattina alla sera, ma ovviamente a seconda dell’occasione dovremo indossare l’abito giusto con gli accessori adatti.

Per esempio un abito lungo fino ai piedi e stretto è adatto ad eventi mondani serali, mentre un abito lungo ma non attillato può essere usato durante il giorno.

Il vestito da donna corto o mini invece può essere adatto sia di giorno per andare al mare che la sera per andare a ballare o partecipare ad eventi mondani.

Ovviamente un mini abito aderente non è adatto per andare a lavoro, a scuola e in occasioni formali. L’abito corto in realtà è un indumento molto sexy.

Come scegliere un vestito?

Per scegliere un vestito dobbiamo sapere in che occasione lo andremo ad indossare, se di giorno o di sera, e in quale stagione.

In genere un vestito con schiena e spalle scoperte è adatto per eventi mondani serali, ma in estate possiamo indossarlo anche di giorno, a meno che non sia troppo chic o sexy.

A volte a seconda degli accessori che abbiniamo al vestito l’effetto finale dell’abito può cambiare in maniera radicale.

Ad esempio se indossiamo dei tacchi ed una pochette con un foulard con un vestitino corto saremo perfette per partecipare a serate di gala o cerimonie, o per andare a ballare in discoteca.

Se invece dei tacchi indossiamo scarpe con base di paglia per esempio, o delle infradito, allora lo stesso vestitino andrà bene per andare in spiaggia.

Redattrice, copywriter e graphic designer.

Lavoro nel mondo della comunicazione e dei media da più di 15 anni.

Ho redatto e progettato numerose riviste di viaggi e per bambini, ideato e realizzato campagne pubblicitarie, ho pubblicato articoli redazionali sui maggiori quotidiani nazionali.

Sono appassionata di design e arredamento.

Mi piace dipingere e praticare sport come pole dance, surf e stretching.

 

Back to top
menu
Abbigliamento donna