Quando e perché indossare una sottoveste: info utili

La sottoveste è tornata di moda, soprattutto negli ultimi anni, come un vero e proprio capo d’abbigliamento e non nella sua funzione classica di intimo. La sottoveste regala un ”vedo-non vedo” donando così una carica di seduzione, molto sensuale. Lo stilista Valentino l’ha proposta più e più volte a Parigi, ma non solo lui. Questo capo d’abbigliamento, in passato come negli anni più recenti, ha portato una vera e propria rivoluzione nel mondo del mercato in cui ogni brand di intimo la realizza in tre differenti lunghezze.

Indossare la sottoveste

Il segreto per portarla con stile ed in modo elegante è saperla indossare come un normale capo d’abbigliamento. Può essere portata, infatti, da sola o sotto un maglione. Anche con una gonna di tendenza con colori pastello potrebbe essere una valida alternativa. I colori bianco e nero sono molto belli e al tempo stesso versatili da abbinare. Un must è sicuramente renderla molto visibile sotto la gonna a portafoglio in stile maschile così da creare un contrasto molto più forte e al tempo stesso deciso.

Questa nuova tendenza, dunque, che vede l’abito come sottoveste, sta diventando sempre più iconica, soprattutto tra i personaggi più noti tra cui spiccano i nomi Kate Moss o Courtney Love che la indossano con stile ed eleganza. Ci sono anche altri metodi per abbinarla per realizzare un effetto speciale senza però esagerare essendo troppo vistosi.

Come abbinare al meglio una sottoveste

Si può anche indossare una sottoveste e renderla decisamente più sportiva. La si può abbinare, infatti, sotto una t-shirt bianca e come calzature degli stivali o degli anfibi. Per quanto riguarda gli accessori, invece, si può abbinare lo strongolino che darà un tocco di sprint all’intero look.

La sera, invece, può essere indossata sulla pelle nuda con un chiodo in pelle, così da creare un contrasto particolarmente chic. Una sottoveste corta e trasparente, con la lingerie in bella vista, può essere perfetta per realizzare uno stile ruggente e al tempo stesso molto sensuale. Per un look elegante si può anche abbinare una collana particolare, un soprabito estivo e persino un sandalo gioiello.

Indossare la sottoveste e realizzare un look casual

Per un look casual, invece, è consigliabile scegliere una sottoveste in pizzo e accostarla ad un maglione oversize più corto giusto di qualche centimetro.  In questo modo il pizzo fuoriesce donando un effetto decisamente più bello. Il materiale, in generale, della sottoveste deve essere, senza ombra di dubbio, in seta o al massimo in cotone prezioso come per esempio la gabardina.

Con questo capo, in base a quanto appreso sino ad ora, si può dire che ci si può sbizzarrire in tutti modi creando outfit davvero speciali ed unici perché ogni abbinamento risulterà differente e al tempo stesso originale.

Come abbinare la sottoveste, altri consigli

Si può, inoltre, indossare con una t-shirt bianca, con degli stivali o degli anfibi. Quando la si indossa sulla pelle nuda si può coprire, oltre che con un giubbino in pelle, anche con una pelliccia creando una sorta d’effetto vedo-non vedo. Si possono anche mettere delle calze a rete o un collant strappato per creare un look dal contrasto romantico-grunge.

Si può portare anche con una felpa, con degli accessori vistosi dal tocco couture o anche delle sneakers, per realizzare un look all’avanguardia. Si può indossare anche con un sandalo e un impermeabile, realizzando così, un look decisamente iconico e al tempo stesso elegante, senza però rinunciare ad essere sexy.

Com’è realizzata una sottoveste

La sottoveste può essere realizzata in seta, pizzo, in raso o con più tessuti mescolati. Può essere, inoltre, ricamata, liscia o bicolore. Oggigiorno ci sono anche molti negozi che hanno scelto di vendere delle sottovesti che hanno la funzione di veri e propri vestitini.

Mi chiamo Martina e sono del ’97. Sono iscritta alla facoltà di  Lettere Moderne all’Università di Napoli Federico II. Mi piace molto la letteratura, tutti i tipi di arte e la scrittura. Amo scrivere articoli di qualsiasi tipo ed ho una propensione per la scrittura su capi d’abbigliamento femminile poiché ho una passione anche per il mondo della moda. Mi piace leggere e viaggiare con la fantasia e non e praticare sport come la danza.

Back to top
menu
Abbigliamento donna