Pantaloni a vita alta donna: migliori prodotti di Settembre 2021, prezzi, recensioni

In questo articolo parleremo di un indumento fondamentale nell’abbigliamento di tutti i giorni, i pantaloni. Scopriremo insieme la storia di questo capo d’abbigliamento, la sua evoluzione nella moda e nella società.

Inoltre parleremo dei vari modelli di pantaloni e in particolare ci concentreremo sui pantaloni da donna a vita alta, valutando i prodotti migliori, i prezzi e le recensioni.

Cosa sono i pantaloni?

I pantaloni sono un indumento di uso comune usato per proteggere il corpo, le gambe in particlolare, da agenti atmosferici come pioggia, freddo, vento e sole.

I pantaloni sono comunque stati usati dai tempi più antichi dagli uomini. Oltre che per proteggersi dagli agenti atmosferici, i pantaloni nell’antichità venivano usati principalmente per lavorare ed andare a cavallo. Oppure per proteggersi dalle armi o dalle aggressioni di uomini o animali.

Pantaloni. Un tabù per le donne fino agli anni ’50

Il pantalone è l’indumento che rappresenta la praticità per eccellenza, ma può anche essere anche un capo d’abbigliamento da indossare con disinvoltura.

Oggigiorno quasi tutte le donne portano quotidianamente i pantaloni.

Ma prima che questa pratica diventasse di uso comune ci sono voluti secoli e lotte per l’indipendenza femminile. All fine dell’800 le donne cominciarono ad usare i pantaloni per andare in bicicletta, ma per la società dell’epoca era scandalo indossarli.

Negli anni ’20 la stilista Coco Chanel rivoluzionò la moda cominciando a disegnare pantaloni larghi per le donne costrette a fare lavori duri o manuali perché i propri mariti erano al fronte.

Coco Chanel quindi ruppe definitivamente i canoni della moda della belle époque trasformando la figura della donna attraverso la creazione dei pantaloni da donna.

Coco Chanel indossò lei stessa per prima dei pantaloni da marinaio per andare al mare, abbinandoli con degli accessori come un turbante e delle collane. Fu così che Coco Chanel cambiò definitivamente i tabù della mentalità dell’epoca, e negli anni ’20 ormai le donne indossavano i pantaloni dentro casa o in spiaggia.

Successivamente fra gli anni ’30 e ’40 anche Marlene Dietrich indossava abiti da uomo, e durante la seconda guerra mondiale anche la maggior parte delle donne che lavoravano nei campi e nelle fabbriche portavano i pantaloni.
Ma alla fine della guerra questa usanza si perse e le donne tornarono ad indossare la gonna fino agli anni ’50.

Il dopo guerra fu un periodo di rottura definitiva con i vecchi canoni estetici ed etici.

Gli anni ’50 erano gli anni delle prime contestazioni al ceto borghese, e i pantaloni attillati rappresentavano il simbolo della ribellione al sistema precostituito.

Le donne infatti solo dagli anni ’50 in poi cominciarono ad indossare i pantaloni in modo abituale. Negli anni ’60 questa pratica era diventata così diffusa che le donne ormai indossavano i pantaloni quasi più delle gonne in tutte le circostanze.

Durante gli anni ’60 Yves Saint Laurent disegnò il primo completo formato da giacca e pantalone al posto del tailleur fatto da giacca e gonna.

Negli anni ’80 le modelle di Giorgio Armani rappresentavano le donne in carriera indipendenti ed emancipate indossando i pantaloni in passerella.

Tra gli anni ’70 e ’80 grandi stilisti come Armani e Yves Saint Laurent, Balenciaga e Gucci hanno contribuito a rendere i pantaloni un capo d’abbigliamento immancabile nel guardaroba di ogni donna. Dalle bambine alle ragazze fino alle donne più mature, tutte hanno almeno un paio di pantaloni nel proprio armadio.

Pantaloni a vita alta: il look cool e chic

I pantaloni a vita alta sono un modello di pantalone dallo stile vintage ma intramontabile.

Nati negli anni ’50, i pantaloni a vita alta sono stati di moda fino agli anni ’60. La moda successivamente cambiò e i pantaloni a vita bassa che mostravano pancia ed ombelico diventarono il modello di pantalone più indossato dalle donne.

I pantaloni a vita alta sono quindi una scelta vintage ma contemporanea allo stesso tempo. Alleato delle belle silhouette, questo modello di pantalone è molto comodo e chic. I pantaloni a vita alta sono apprezzati in tutte le versioni. Casual, eleganti o sportivi, i pantaloni a vita alta si adattano naturalmente allo stile di ognuna di noi.

Pantaloni a vita alta. Tutti i modelli

I pantaloni a vita alta si adattano perfettamente a tutte le occasioni grazie alla varietà di modelli che esistono.

Larghi, a palazzo, skinny o denim, i pantaloni a vita alta sono sempre adatti e ci caratterizzano con grande stile.

Pantaloni a vita alta larghi

I pantaloni a vita alta possono essere disegnati con la vita altissima e scendere morbidamente sulle gambe fino alla caviglia. Questo modello di pantalone a vita alta è rifinito con pinces nella parte davanti.

Pantaloni a vita alta a palazzo

I pantaloni a palazzo sono di moda ormai da qualche stagione. Impreziosiscono il nostro stile di abbigliamento con il minimo sforzo se li abbiniamo nel modo giusto.

Pantaloni a vita alta skinny

I pantaloni skinny sono dei pantaloni attillati su gambe cosce e caviglie.

Questo modello di pantalone è adatto a bei fisici longilinei o comunque ben formati perché fasciano molto le gambe e le mettono in evidenza.

Pantaloni a vita alta e zampa di elefante

I pantaloni a vita alta e zampa di elefante sono il classico modello hippie anni ’70.

Pantaloni a vita alta denim

I jeans a vita alta sono il modello che è tornato più di moda.

Questo modello di jeans rifinisce molto bene il fondoschiena ed accentua il punto vita.

I jeans a vita alta possono essere skinny, a palazzo, a zampa di elefante e larghi proprio come i pantaloni a vita alta in altri tessuti.

Pantaloni a vita alta. Come abbinarli?

Spesso quando ci troviamo davanti a questi indumenti molto chic ma anche mascolini restiamo un pò perplesse e dubbiose perché non sappiamo come abbinarli.

I pantaloni a vita alta slanciano le gambe, ma se abbiamo i fianchi un pò larghi questo modello di pantalone non ci calzerà perfettamente a pennello.

In questo caso potremo quindi coprire i fianchi con una giacca o una maglietta larga.

Anche le ragazze meno alte sembreranno longilinee con questo modello di pantaloni, ma in ogni caso i pantaloni a vita alta indossati con i tacchi vi faranno sembrare delle modelle.

Redattrice, copywriter e graphic designer.

Lavoro nel mondo della comunicazione e dei media da più di 15 anni.

Ho redatto e progettato numerose riviste di viaggi e per bambini, ideato e realizzato campagne pubblicitarie, ho pubblicato articoli redazionali sui maggiori quotidiani nazionali.

Sono appassionata di design e arredamento.

Mi piace dipingere e praticare sport come pole dance, surf e stretching.

 

Back to top
menu
Abbigliamento donna