Giacche tecniche da donna: migliori prodotti di Febbraio 2021, prezzi, recensioni

Le giacche tecniche da donna sono il capo d’abbigliamento che non può mancare nell’armadio delle sportive e di chi ama fare attività all’aria aperta con qualsiasi condizione climatica.

Dal momento che si tratta di un capo particolare, prima di procedere all’acquisto vi suggeriamo di valutare bene quali caratteristiche e qualità fanno per voi, anche in base all’uso che pensate di farne.

L’abbigliamento tecnico

Esiste un insieme di capi d’abbigliamento definito tecnico per le sue caratteristiche particolari. “Con abbigliamento tecnico si intende quel particolare tipo di abbigliamento progettato con materiali tecnologici e soluzioni innovative per affrontare situazioni specifiche, come le condizioni atmosferiche di alta quota, o essere impiegato nello sport a livello agonistico. L’abbigliamento tecnico coincide solo parzialmente con il settore dello sportwear, che può prevedere materiali tradizionali e a bassa tecnologia, mentre comprende anche ambiti non necessariamente sportivi. Il settore più rappresentato dall’abbigliamento tecnico è l’abbigliamento per la montagna, come l’activewear o lo skiwear. Alcuni tessuti impiegati nell’abbigliamento tecnico uniscono qualità quali la traspirabilità, la leggerezza, la capacità di regolazione termica, ecc. A partire dagli anni ’80 si è iniziato ad includere anche tecnologia da indossare (wearable technology).” Fonte: Abbigliamento tecnico

All’interno di questo gruppo di capi troviamo anche le giacche tecniche da donna le quali vengono scelte e acquistate per le suddette qualità e peculiarità.

Impermeabile e…

L’impermeabilità è una delle caratteristiche che rende degna di tale nome una giacca tecnica. Per essere valida, la giacca deve resistere non solo alla pioggerella ma anche a un eventuale acquazzone. Per questo motivo meglio scegliere modelli che abbiano la parte esterna realizzata utilizzando un tessuto idrorepellente.

Idrorepellente: “Detto di materiale, spec. tessuto, trattato con sostanze tali da conferirgli impenetrabilità all’acqua, e anche delle sostanze usate a questo scopo.” Fonte: idrorepellènte

I migliori brand mettono alla prova i propri prodotti, sottoponendoli alle condizioni più estreme per verificare quanto resisteranno poi nell’utilizzo reale da parte dell’acquirente. Per quello che riguarda l’idrorepellenza di una giacca tecnica è importante che l’acqua non inzuppi mai la giacca, altrimenti non solo si appesantirebbe ma rischierebbe di bagnare anche gli strati sottostanti di vestiti e causare un probabile malanno a chi la indossa. Soprattutto se le temperature sono rigide e il tempo di utilizzo prolungato.

Un’attenzione particolare meritano anche la cuciture: queste infatti costituiscono un punto debole della giacca motivo che giustifica dei trattamenti extra. Infatti, per evitare che l’acqua piovana si infiltri nelle cuciture è necessario ed essenziale rendere impermeabili anche loro con dei trattamenti specifici. Ne va della resa della giacca!

…traspirabile

La giacca tecnica è fatta per essere utilizzata in movimento. Motivo per il quale la traspirabilità è una caratteristica imprescindibile.

“Traspirabilità: possibilità, proprietà di traspirare, di essere traspirato o di consentire la traspirazione: stoffetessuti per indumenti impermeabili di alta traspirabilità.” Fonte: traspirabilità 

Non vorrete di certo ritrovarvi zuppe di sudore dopo poche ore che la indossate, giusto? Sarebbe decisamente spiacevole!

Poco spazio, tanta resa

I migliori modelli di giacche tecniche da donna stanno nel palmo di una mano. Ebbene sì, proprio così: il tessuto di queste giacche è talmente elastico da permettervi di riporle tranquillamente all’interno di un sacchettino dalle dimensioni minuscole.

Pensate a quanto possano essere pratiche, soprattutto quando si viaggia e si hanno già tante altre cose da portare dietro. Per non parlare del fatto che potrete averla sempre con voi anche in borsa o nello zainetto, tirandola fuori al momento opportuno per proteggervi dal vento e dalla pioggia. Non dovrete mai più rinunciare a una bella passeggiata o a un’escursione in compagnia solo perché ci sono delle nuvole minacciose in cielo!

Vi consigliamo di preferire questi modelli a quelli troppo ingombranti e voluminosi per un uso “amatoriale” e quotidiano. Mentre i modelli più impegnativi sono consigliati per esigenze e sport specifici per i quali non ci si può accontentare di mezze misure per proteggersi dal freddo e dalla pioggia.

Come prendersi cura delle giacche tecniche

Un corretto utilizzo e conservazione sono importanti tanto quanto la qualità dei materiali della giacca. Occhio soprattutto alla fase del lavaggio. L’ammorbidente è totalmente bandito: utilizzarlo rovinerebbe l’idrorepellenza e la traspirazione della giacca. Optate quindi per un lavaggio con poco detersivo, meglio se specifico per i tessuti delicati, con una temperatura massima di 30° e la centrifuga al di sotto dei mille giri.

Come per tutte gli altri capi d’abbigliamento, ricordatevi di chiudere tutte le chiusure lampo e di girare al rovescio la giacca prima di procedere al lavaggio.

Scegliete la garanzia

Dal momento che si tratta di un capo particolare e dal prezzo elevato, vi consigliamo di scegliere un brand che vi offra la garanzia sulla giacca della durata di almeno 2 anni. L’utilizzo frequente potrebbe mettere a dura prova la giacca quindi meglio sapere a chi rivolgersi in caso di danni, rotture o altri difetti di fabbrica.
Dovrete poterla indossare senza preoccupazione e senza dover stare attente ad ogni movimento che fate per paura di romperla o rovinarla.

Laureata magistrale in “Tourism Economics and Management” all’Università di Bologna, ha conseguito il master “Marketing Strategico e Comunicazione Digitale” alla John Cabot University. Inizia a lavorare come copywriter e social media manager data la sua curiosità per il marketing e le nuove tecnologie. Scrive di prodotti innovativi con attenzione e sguardo critico per trovare le migliori alternative presenti sul mercato.

Back to top
menu
Abbigliamento donna