Copricostumi: migliori prodotti di Maggio 2021, prezzi, recensioni

Il copricostume può essere definito uno tra i pochi capi evergreen, come i jeans, in quanto la loro tendenza non tramonta mai.

A pensarci un attimo, riuscireste a trovare un capo più adatto di questo per le vostre vacanze estive al mare?

Certo, si potrebbe optare per dei semplici shorts con una canotta, ma niente vi renderebbe più stilose di un bel pareo o qualsiasi altro copricostume che cade morbido sulle vostre curve facendovi sembrare delle dee!

In questo articolo vi daremo alcune linee guida per farvi capire in che contesti può essere utilizzato un copricostume e le varie proposte dei brand, che ogni anno escogitano modelli sempre più freschi ma esclusivi!

In quali contesti è adatto indossare il copricostume?

Bene care donne, il copricostume è un qualcosa di estremamente adattabile sia alle mattinate afose che alle calde serate estive, ma entriamo più nel dettaglio.

Questo capo può essere utilizzato per andare al mare, con delle ciabatte e degli occhiali da sole abbinati, per andare a pranzo in un lido oppure per un aperitivo dopo un bagno e aver preso il sole!

State pur certe che un abbinamento ad hoc dei giusti accessori oltre che pratiche risulterete anche eleganti!

Ma tornando alle serate d’estate, un copricostume potrebbe rivelarsi una scelta adatta anche per una festa in spiaggia, dove potrete sfoggiarlo con dei sandali di tendenza e una borsetta abbinata.

Insomma, se lo vorrete potrete adattarlo ad ogni occasione che la calda stagione vi porta davanti!

Quali tessuti prediligere per il copricostume

Naturalmente, teniamo sempre a mente che stiamo parlando di estate e già per definizione ci vengono imposti tessuti freschi, leggeri, e perché no anche con qualche trasparenza.

Oggi sul mercato i più gettonati sono la viscosa e il poliestere, quindi le microfibre, in quanto sono molto convenienti economicamente, ma ciò che molte non sanno è che questi tessuti potrebbero appiccicarsi addosso con il sudore o in particolare il poliestere potrebbe dare sensazione di bruciore sulla pelle, quindi a livello di praticità e qualità non sono esattamente i primi che vi consiglierei.

Sarebbe più opportuno optare per il cotone, la maglina e lino!

Quest’ultimo può essere definito il ‘must have’ dell’estate, in quanto seppur col suo effetto increspato, dona freschezza, leggerezza e comodità assoluta!

Tuttavia non si tratta di un materiale elastico quindi sarà bene azzeccare la taglia all’acquisto.

Tipologie di copricostumi tra cui scegliere

Un copricostumi, dovendo rispecchiare i gusti di chi lo compra può essere più elegante, sportivo, casual o minimal; tuttavia per ciascuno di questi stili i modelli che ci vengono proposti possono essere adattati tranquillamente, lasciando a noi clienti un ampio margine di scelta.

  • Il primo modello che sicuramente sarà familiare un po’ a tutte è senza dubbio il pareo, questo è tendenzialmente caratterizzato da fantasie particolari e trasparenze, ma se ne possono trovare anche di coprenti e monocolore. Questo va a coprire la parte inferiore del corpo, con una lunghezza che può andare da sopra il ginocchio fino al polpaccio.
  • Per chi desidera un outfit completo vi sono le tute, queste essendo intere comprendono sia la parte superiore che inferiore del corpo; tendenzialmente sono più eleganti in quanto spesso se ne trovano lunghe fino ai piedi e sono adatte anche ad essere indossate con una bella zeppa estiva sotto che valorizzerà il vostro outfit e tutta la figura.
  • Infine abbiamo le tipologie a pantalone dove potremmo raggruppare sia quelli lunghi in maglina, o per le giornate più calde ai pantaloncini.

Non dimentichiamo però, che tutti questi modelli possono trovarsi in diverse varianti, ovvero: coprenti, attillati, svasati e infine traforati, questi ultimi sono un must per le più giovani ma anche per tutte coloro che hanno piacere a catturare l’attenzione sia in spiaggia che fuori.

I colori di un copricostume

Scegliere i colori del copricostume non è mai stato tanto semplice grazie alla vasta scelta che troviamo sul mercato, tuttavia bisogna far attenzione a non cadere nella banalità.

La risposta più semplice a questo quesito, potrebbe essere quella di seguire la tendenza dell’anno ma se non a tutte piacesse quella determinata gamma di colori?

Bene, non abbiate paura di osare perché il copricostume permette tutto, dai toni più caldi fino a quelli freddi che specialmente di sera se abbinati con i giusti accessori vi garantiranno uno stile raffinato ed elegante.

Tuttavia non dimentichiamo i colori tipici dell’estate, come il senape, l’arancio, il dorato, il sabbia ovvero tutte le gradazioni di giallo e rosso che nell’immaginario collettivo richiamano alla luce, alle albe e agli infiniti tramonti da gustare in riva al mare.

Ma badate bene a non disdegnare stampe e fantasie, che in questo particolare anno ci hanno accompagnato in tutti i tre mesi estivi, come il maculato o il pitonato; tuttavia come al solito sono intramontabili le fantasie floreali in ogni variante di colore e dimensione, dai fiori più piccoli ai più grandi.

Sono una studentessa all’università di Urbino Carlo Bo e frequento la facoltà di Informazione, Media e Pubblicità. Le mie passioni sono la lettura, la scrittura e la moda.

Back to top
menu
Abbigliamento donna