Come si mettono gli scaldamuscoli: info

Gli scaldamuscoli sono da sempre un elemento fondamentale per chi ama praticare sport. Durante alcune fasi, infatti, consentono di tenere sempre i polpacci caldi, soprattutto quando si pratica un allenamento molto intenso. In questo modo si evita anche che si formi l’acido lattico quando si è a riposo tra un esercizio e un altro.

Negli ultimi anni sono diventati anche un interessante capo d’abbigliamento, soprattutto nella modo casual. In commercio esistono molti modelli differenti, in questa guida tratteremo di alcuni che vengono considerati i migliori.

Gli scaldamuscoli sono divenuti popolari nel 1983 ed hanno conquistato da subito alcune zone europee. L’outfit che comprende anche gli scaldamuscoli, però, non deve essere necessariamente sportivo o casual, vi sono degli abbinamenti che possono risultare persino eleganti, se fatti bene. Sono più spessi delle calze e privi dei piedi. Anche molti personaggi dello spettacolo hanno iniziato ad indossarli, contribuendo, col passare degli anni, alla loro diffusione nell’abbigliamento soprattutto casual e alla moda.

Come indossare gli scaldamuscoli 

Va detto, innanzitutto, che gli scaldamuscoli sono molto comodi da indossare: non stressano la gamba, non fasciano. Dunque, quando vengono indossati si può dire che quasi non si sentono, divenendo una vera e propria seconda pelle, favorendo anche una corretta traspirazione. Il vantaggio è di tener calda la parte inferiore del piede e, per questo, trasmettono quel determinato calore a tutto il corpo.

Come abbinare gli scaldamuscoli per essere alla moda 

I mini abiti sono, da tempo, di moda. Risulta difficile, però, indossarli quando fuori fa particolarmente freddo. Indossandolo in inverno abbinandolo ad un paio di collant coprenti o dei leggings neri passepartout non ci saranno problematiche come ad esempio l’eccessivo freddo. Si può anche completare il look con degli scaldamuscoli della stessa tonalità. Come calzature, magari, si possono abbinare degli stivali a tronchetto con tacco comodo. Sarà un look perfetto per un appuntamento casual.

Indossare gli scaldamuscoli con i tacchi 

Ci sono molte donne che si sentono particolarmente a proprio agio con un paio di decolleté, adatte ad ogni occasione. Alcune si sentono anche più slanciate con un paio di tacchi, anche se altre, magari, pensano che possano risultare scomode. Gli scaldamuscoli possono essere perfetti anche da abbinare con un paio di scarpe eleganti col tacco. Si può anche osare con i colori o che le sfumature, abbinando magari il total look con degli scaldamuscoli neri.

Indossare gli scaldamuscoli con una minigonna

La gonna, se indossata senza qualche accessorio che la rende speciale può risultare banale. Si può rendere, però, particolare abbinandola ad un paio di scaldamuscoli. Per quanto riguarda questo outfit è consigliabile indossare un paio di scarpe da ginnastica o di sneakers, magari di colore bianco.

Indossare gli scaldamuscoli con i jeans

Il jeans viene sempre indossato da quasi tutte le donne perché è un accessorio particolarmente comodo. Se viene abbinato con altri indumenti o con determinati accessori si può creare un look sportivo o elegante. Per valorizzare al meglio in jeans, in particolar modo skinny, si possono abbinare anche un paio di scaldamuscoli, completando il tutto con degli stivali bassi.

Indossare gli scaldamuscoli usando la fantasia 

E’ importante, per conservare la propria individualità, personalizzare il proprio look. E’ un segreto per lasciare così sempre il segno. Gli scaldamuscoli, inoltre, possono anche essere trasformati ed usati come manicotti. Li si può abbinare anche con una camicia, per esempio, o con un cardigan in inverno.

Gli scaldamuscoli alla moda 

Gli scaldamuscoli, inoltre, possono essere anche facilmente indossati sotto gli stivali alti per tenere l’intera gamba al caldo. Fuori dalla calzatura si può far spuntare un po’ di scaldamuscolo per dare un tocco di stile. Se si sceglie di indossare gli scaldamuscoli di colore nero sarà decisamente più facile abbinarli.

Mi chiamo Martina e sono del ’97. Sono iscritta alla facoltà di  Lettere Moderne all’Università di Napoli Federico II. Mi piace molto la letteratura, tutti i tipi di arte e la scrittura. Amo scrivere articoli di qualsiasi tipo ed ho una propensione per la scrittura su capi d’abbigliamento femminile poiché ho una passione anche per il mondo della moda. Mi piace leggere e viaggiare con la fantasia e non e praticare sport come la danza.

Back to top
menu
Abbigliamento donna